COMUNE DI FOGGIA: I DIPENDENTI NON HANNO GLI STESSI DIRITTI!